Ricordi d’estate per tenersi caldi d’inverno!

Tempo fa avevo scoperto in un negozio eco-solidale questi simpatici “cuscini” riempiti con i noccioli di ciliegia.

Avevo imparato che quest’ultimi hanno la capacità di trattenere il freddo o il caldo se venivano messi nel freezer o a riscaldare nel forno o nel microonde, devo dire che ne ero rimasta affascinata!

Insomma così ottieni con un solo prodotto una qualcosa che sostituisce la borsa dell’acqua calda e quella del ghiaccio, in più è assolutamente naturale: fantastico!

Un po’ meno fantastico quando come me non mangi ciliege… sono finita ad obbligare i miei parenti a tenere da parte i noccioli quando le mangiavano, facendo delle vere lotte quando li buttavano!!!

Insomma è stata un’estate nel segno della raccolta molesta, ma che ha dato discreti risultati e ho ottenuto un bel sacchettino di noccioli 🙂 .

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ho realizzato due cuscini uno un po’ più grande e uno proprio piccino (che io chiamo “nano”, ma che trovo molto carino 😉 ), per entrambi ho fatto un sacchetto interno con i noccioli e una “fodera” chiusa con velcro dietro.

Il sacchetto interno è in “tessuto non tessuto” e ho diviso i noccioli in quadrati in modo che non si ammucchino da una sola parte, ho pensato che così fosse più funzionale.

La fodera l’ho decorata con due strisce all’uncinetto ai lati sulle quali ho applicato dei fiori, mentre al centro ho realizzato dei disegni a tema, volevo che ricordassero il contenuto!

Mi è piaciuto molto realizzare i disegni degli alberi… è stato un po’ come dipingere!

Annunci

9 thoughts on “Ricordi d’estate per tenersi caldi d’inverno!

  1. Guarda, lo avessi saputo, ti avrei spedito intere buste di noccioli, io di ciliegie ne ho mangiati quintali la scorsa estate! Comunque i risultati del tuo lavoro sono spettacolari, sei bravissima e mi domando quanti giorni (settimane?) tu abbia impiegato per ultimare un lavoro del genere! Complimenti!!! 🙂

    • In realtà se mi ci mettessi un po’ più con costanza ci metterei molto meno tempo… è che un giorno faccio un pezzetto di una cosa e il giorno dopo quello di un altro lavoretto… alla fine non concludo mai nulla per tempo!
      Grazie dei complimenti! :mrgreen:

      • Io penso che per lavori come questi, anche a lavorarci tutto il giorno, ci vuole veramente tanto ma tanto tempo. Forse è meglio lavorarci “a pezzetti” almeno il lavoro non ti pesa. Ciao, a presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...