Archivio tag | uncinetto

TMNT: Leonardo amigurumi

Eccomi ancora qui a presentarvi l’ennesimo amigurumi!

Questa volta tocca a Leonardo delle Teenage mutant Ninja Turtles meglio conosciute in Italia come Tartarughe Ninja.

Da piccola guardavo sempre il cartone animato e adoravo la sigla, da relativamente poco ho scoperto che anche mio cognato era appassionato di questo cartoon… quindi avete capito che l’ho realizzato per lui.

Ho usato come base lo schema preso dal sito WolfDreamerOTH (dove c’è una ricca selezione di schemi gratis che non fa mai male!) però lì hanno creato Michelangelo, quindi ho apportato le mie solite modifiche al progetto originale (che non si riferiscono solo al colore delle fasce).

Ho tentato di renderlo più fedele possibile al personaggio della prima serie, ma bando alle ciance… eccolo a voi in tutto il suo splendore!

Qui visto davanti:

leonardoDVOra da dietro con tanto di spade incrociate nella cintura!leonardoDTOra visto di lato per vedere che è proprio bello cicciotto 😉leonardoLATOInfine alcuni particolari della testa, la cintura con tanto di lettera di riconoscimento e nella foto dopo le spade alle quali ho fatto un’ “anima” di fil di ferro per farle rimanere rigide. leonardoPART2

leonardoPART1Cosa ne dite di questa simpatica tartaruga? C’è qualcuno che come me che seguiva il cartone animato?

Devo ammettere che realizzare amigurumi è davvero divertente e mette sul serio alla prova chi vi si cimenta… il prossimo che vi farò vedere è stata la mia sfida e soddisfazione più grande… quindi restate collegati!!!

Alla prossima baciuz!

Jasmine Amigurumi!

Nuovo amigurumi… ancora due post e poi vi avrò finalmente fatto vedere tutti i miei lavoretti natalizi…

Jasmine per chi non conosce il cartoon Disney è la principessa della quale s’innamora Aladdin e l’ho realizzata per una mia carissima amica, che con mia grande soddisfazione la tiene ben in mostra sul suo letto… GRAZIE! 😆

Ho usato come base del corpo lo schema di Elsa di Frozen di Becky Ann Smith trovato su Ravelry (ovviamente scaricabile gratuitamente).
Ho fatto delle modifiche, improvvisandole al momento, in quanto le scarpe di Jasmine sono a punta e non come quelle di Elsa.
Ovviamente per il vestito, gli accessori e i capelli ho fatto un po’ di testa mia.

Penso che il risultato sia carino, la bambolina è alta circa una ventina di centimetri e come al solito mi sono divertita un sacco a realizzarla… alla fine è questa la parte più bella!

Ora ve la presento! 🙂

Questo è il davanti, per il diadema ho utilizzato una perlina al posto della gemma.

JasmineDV

Questo è il dietro… ho attaccato i capelli ad uno ad uno… ha una criniera invidiabile!JasmineDT

Forse sfoggia dei mutandoni non proprio sexy, ma volevo fare vedere che i pantaloni sono indossabili… 😀JasmineNude

Infine alcuni particolari messi in evidenza: le scarpe, l’orlo dei pantaloni e il viso.
Ho davvero litigato con le scarpe, che dite si capisce un po’ che sono a punta?OLYMPUS DIGITAL CAMERAPersonalmente sono soddisfatta del risultato, voi cosa ne pensate? 😆

Su che abbiamo quasi finito con il Natale! E infatti siamo a Pasqua… ahah… sopportatemi ancora per due post, poi spero di postare qualcosa di diverso, anche se fare amigurumi è troppo bello e non saranno certo gli ultimi!

Alla prossima!

 

Hello Kitty amigurumi!

Ho fatto questo Hello Kitty amigurumi per mia sorella per Natale.
Lo schema lo trovate sul sito Tejiendo Perù… però io l’ho scaricato su Raverly dal profilo di Mistys Designs perché è tradotto in inglese.
Ovviamente lo schema è gratuito, quindi grazie e complimenti a chi lo ha messo a disposizione!

Bene questa è la mia Hello Kitty… cosa ne pensate?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Gufetti amigurumi!

Ecco due simpatici Gufetti amigurumi!

Anche questi fanno parte dei regali di Natale e li ho realizzati per due mie amiche.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lo schema l’ho trovato su internet, ovviamente gratuito, sul sito “AmigurumiPatterns.net” e come al solito ho fatto delle minuscole variazioni al progetto originale.

Nelle foto che seguenti ve li mostro visti da davanti, da dietro e di lato!

GufiDV

GufiDV

GufiDT

GufiDT

GufiLATO

GufiLATO

Devo ammettere che se avessi lavorato con filati dello stesso tipo probabilmente sarebbero venuti meglio, ma si sa a me piace utilizzare tutti materiali di recupero!
Non sono carini?
Ora vi lascio e… al prossimo amigurumi non natalizio di Natale! XD

 

Ma tu lo fai il pupazzo di neve?

Dopo essere riemersa dalle abbuffate delle feste e dai compleanni di Gennaio, ma soprattutto dopo aver finito i regali di Natale in straritardo, rieccomi qui!

Questo sarà il primo di una piccola serie di post nella quale vi farò vedere i regali che ho realizzato per Natale.

Oggi tocca ad un simpatico pupazzo di neve amigurumi!OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Come il Presepio amigurumi, anche questo è stato regalato ad una mia zia, anzi alla mia Zia con la “Z” maiuscola!!! XD

Lo schema l’ho trovato su una rivista che ho comprato in edicola un paio di anni fa, totalmente dedicata agli amigurumi Natalizi, anche se lo schema originale era per una serie di tre pupazzi di neve a matrioska, ovvero fatti di tre dimensioni diverse e da riporre uno dentro l’altro.

Ho seguito lo schema del più grande e l’unica modifica che ho fatto è stata quella d’imbottire la testa e di chiuderla sotto, mentre nell’originale era vuota.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Qui sotto ecco alcune immagini dove si vedono meglio i vari pezzi dal quale è composto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ovviamente essendo un portaoggetti non potevo lasciarlo vuoto, quindi l’ho riempito di cioccolatini e l’ho confezionato… eccolo pronto per essere regalato!pupazzodineve5

Vi è piaciuto? Secondo me è stata un’idea carina, la zia ha apprezzato… 😉

Non mi resta che dire che ci vediamo alla presentazione del prossimo regalo e che questo era l’ultimo a tema propriamente natalizio… dalla prossima volta le cose saranno decisamente di un’altra atmosfera!

Baciux e alla prossima!

 

 

Mokona: la mia custodia per il cellulare!

Lucca Comics & Games è alle porte! Per chi non lo sapesse è la fiera del fumetto più grande e importante d’Italia, ma se vi state domandando come sia connessa questa notizia con le mie creazioni vi rispondo subito. Ogni anno per me andare a Lucca è un magico avvenimento e inizio sempre a prepararmi con largo anticipo decidendo cosa portare, cosa vedere tra i vari eventi e cosa cercare in fiera. Il problema è sorto pensando al mio cellulare. Di solito quando giro in fiera voglio avere le mani libere, problema a parte risolto dalla borsa a tracolla, ma come fare con la macchina fotografica? Quella bisogna averla sempre a portata di mano e io uso quella del cellulare. Ecco il problema: non avevo una custodia per il cellulare! Dato che il mio è un po’ voluminoso tutte le custodie che usavo precedentemente non andavano più bene e già da un po’ avevo intenzione di farne una. So che è un po’ strano, ma ho l’abitudine di dare un nome a tutte le cose tecnologiche che ho e il mio cellulare si chiama Mokona… Mokona è un personaggio manga delle CLAMP che appare in diverse loro storie, come potete vedere dall’immagine qui di lato è un simpatico animaletto, anzi due e si chiamano entrambi Mokona Modoki, anche se i veri nomi sono Soel per quello bianco e Larg per quello nero. Sono letteralmente innamorata del Mokona nero, quindi è a lui che mi sono ispirata per realizzare la custodia per il mio cellulare!   Dopo questo lunghissimo sermone… ne inizio subito un altro dove vi spiego come ho fatto la mia custodia 😀 … OLYMPUS DIGITAL CAMERAPer le mie creazioni uso sempre materiale di recupero, questa volta ho letteralmente smontato una vecchissima gonna di mia sorella e una sua maglia della quale ho però usato solo una manica (come vedere nella foto). Ho poi preso dell’imbottitura da una vecchia borsa-frigo, una cerniera nera e due pezzetti di fodera azzurra e blu. Per finire filo di cotone (perché ho realizzato anche il cordino a mano) e il ferma cordoncino in plastica con due buchi l’ho recuperato da una vecchia giacca rotta. Trovate tra i miei mille sacchetti e scatole tutte queste cose mi sono messa all’opera, ho realizzato un cartamodello e poi ho tagliato i pezzi… alla fine questo è il risultato! Vi presento il mio Mokona visto davanti. Le guanciotte sono state dipinte con colore per tessuti, la gemma sulla fronte l’ho fatta cucendo due cerchietti di stoffa di due tonalità differenti, mentre gli occhi, la bocca e le zampette sono state realizzate a macchina con uno “zig-zag” molto fitto. OLYMPUS DIGITAL CAMERAStessa cosa l’ho fatta per il codino sul dietro e da dietro si riesce a vedere che sulle zampette in fondo ci sono due macchiette rosa che ho ricamato a mano. OLYMPUS DIGITAL CAMERA Ovviamente dato che gli smartphone sono tutti molto delicati, ho creato un’imbottitura per l’interno realizzata con la stessa stoffa rosa dell’interno delle orecchie. OLYMPUS DIGITAL CAMERA E ora vi faccio vedere ancora alcuni particolari del mio Mokona! 😆 mokonaPART1 OLYMPUS DIGITAL CAMERA Dalla lunghezza di questo post avrete di certo capito che sono molto contenta di come è venuto, ma anche di essere riuscita a realizzarlo senza comprare nulla… eheh… già gli voglio bene! Cosa ne pensate? Su ammettetelo anche voi che è tanto carino!!! Alla prossima, baciux!!!

Il mio primo centrino o quasi… ^^

Non posto sul blog da un tempo infinito.

Non sono stata rapita dagli alieni, non ho trovato (ahimè) lavoro, non sono stata male… diciamo che è stato un lungo lunghissimo periodo caratterizzato da una serie di sfortunati eventi che mi ha impedito di dedicarmi a qualsiasi mia creazione e che mi ha lasciato davvero stanca a livello mentale.

Prima di sparire di nuovo per un breve periodo di vacanza per ricaricare le batterie, volevo farvi vedere l’unica cosa che sono riuscita a realizzare e che ho terminato qualche giorno fa.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Come potete vedere si tratta di un centrino!

Mi era già capitato di fare piccoli centrini o sottobicchieri, ma non mi ero mai cimentata nella realizzazione di un centrino di queste dimensioni dato che ha il diametro di circa 40 cm.

Lo schema è praticamente “vintage”, l’ho trovato su un libro che ha ancora il prezzo in lire e penso sia circa degli anni ’70/’80 comprato dalla mia mamma quando ancora si dedicava a queste cose.

Personalmente lo trovo davvero carino, quando l’ho visto sulla fotografia mi è subito piaciuto e sono proprio contenta di averlo fatto!

Adesso vorrei davvero provare a farne altri, anche se nell’immediato sento più il bisogno di dedicarmi ai miei disegni… mah, vedremo cosa riuscirò a fare prossimamente, dunque vi saluto fino alla prossima idea o creazione che dir si voglia! 😉